Dimmer RGBW

Qubino (Goap)
CODICE: GOAEZMNHWD1
Z-Wave+
  • Il modulo a radiofrequenza più sottile per installazione in cassetta murale
  • L'antenna integrata contribuisce a risparmiare spazio
  • Accende, spegne, modula l'intensità e combina i colori RGBW di strisce LED
  • 5 scene di colore predefinite (Oceano, Fulmine, Arcobaleno, Neve e Sole)
  • Voltaggio: 12 V o 24 V DC
  • Uscita massima: 8 A singolo canale, 13 A tutti i canali di uscita sommati
  • Carico massimo: a 12 V: 156 W combinati; a 24 V: 312 W combinati
  • Consumo energetico: a 12 V: 0.48 W; a 24 V: 0.72W
  • Tecnologia wireless: Z-Wave Plus
  • Dimensioni: 41 x 32 x 15 mm

64,49

DISPONIBILE

(€ 52,86 + IVA)

Che cos'è?

È un attuatore per gestire strisce LED RGBW con canali separati rosso, blu, verde e bianco, o in alternativa modulare l'intensità di 4 diverse lampade alogene o LED.

Che cosa fa esattamente?

Il Dimmer RGBW di Qubino (Goap) utilizza un segnale d'uscita a modulazione di larghezza d'impulso (PWM) per accendere, spegnere, modulare l'intensità e impostare il colore di strisce LED, RGB, RGBW e luci alogene. I dispositivi controllati devono essere alimentati a bassa tensione, 12V o 24V. Oltre alla capacità di generare qualsiasi sfumatura di colore tra 16 milioni di combinazioni possibili, il Dimmer RGBW di Qubino (Goap) può essere utilizzato anche in assenza di centrale, con 6 scenari di luci pre-programmati (oceano, fulmine, arcobaleno, neve, sole e party). In alternativa al controllo RGBW, il Dimmer RGBW può agire da dimmer modulando l'intensità (o anche un semplice on/off) di un massimo di 4 lampade alogene o LED dimmerabili. Il controllo può avvenire con l'interfaccia della centrale o tramite un set di 4 pulsanti/interruttori fisici, ognuno dedicato a una funzione specifica.

Come si installa?

Il tuo elettricista di fiducia dovrà utilizzare lo schema di collegamento riportato nel foglio di istruzioni e procedere al cablaggio elettrico tra il Dimmer RGBW, il corpo illuminante da controllare (ad es. una striscia LED) e quattro pulsanti/interruttori che permetteranno il controllo manuale di ognuno dei canali (rosso, verde, blu e bianco) e delle altre funzioni. Il Dimmer RGBW prenderà la propria alimentazione dall'alimentatore (a 12V o 24V) del corpo illuminante da controllare. Una volta perfezionato il collegamento elettrico, che potrai immediatamente verificare tramite i pulsanti/interruttori manuali, potrai accoppiare il Dimmer RGBW alla centrale, utilizzando il pulsante di servizio. Una volta effettuato l'accoppiamento, nell'interfaccia utente apparirà il controllo del dispositivo e sarai in grado di scegliere la sfumatura che desideri da una palette di colori completa o, se hai impostato il dispositivo come dimmer quadruplo, avrai i relativi controlli di intensità.

Che cos'altro mi serve per farlo funzionare?

In teoria potresti usare il Dimmer RGBW anche solo con una striscia LED RGBW e quattro pulsanti/interruttori, ma per avere il controllo da remoto, la palette di colori completa e la possibilità di creare scenari temporizzati ti servirà una centrale di controllo.

Caratteristiche tecniche

  • Il modulo a radiofrequenza più sottile per installazione in cassetta murale
  • L'antenna integrata contribuisce a risparmiare spazio
  • Accende, spegne, modula l'intensità e combina i colori RGBW di strisce LED
  • 5 scene di colore predefinite (Oceano, Fulmine, Arcobaleno, Neve e Sole)
  • Voltaggio: 12 V o 24 V DC
  • Uscita massima: 8 A singolo canale, 13 A tutti i canali di uscita sommati
  • Carico massimo: a 12 V: 156 W combinati; a 24 V: 312 W combinati
  • Consumo energetico: a 12 V: 0.48 W; a 24 V: 0.72W
  • Tecnologia wireless: Z-Wave Plus
  • Dimensioni: 41 x 32 x 15 mm

Con quali centrali è compatibile?

Per le informazioni dettagliate sulla compatibilità di questo dispositivo con le varie centrali, fai riferimento alla linguetta Compatibilità.

Che tecnologia di comunicazione utilizza?

Dimmer RGBW utilizza Z-Wave Gen 5, che rispetto alla precedente Gen 3 offre un miglioramento del 50% nella durata delle batterie, un incremento del raggio di trasmissione del 67%, il 250% di banda di comunicazione in più, tre canali F per una maggiore immunità ai disturbi radio, nuove funzioni di inclusione Plug-and-Play network-wide, un'auto-riparazione migliorata e una maggiore tolleranza ai problemi di trasmissione (con la funzione Explorer Frame). È stato inoltre implementato un metodo standardizzato per l'aggiornamento del firmware Over-The-Air (OTA).